Elon Musk e la sua Tesla Roadster: il miglior esempio di marketing del 2018

A quanti di voi non è già venuta l’irrefrenabile voglia di ordinare l’unica macchina che ha viaggiato nello spazio?

Se non a tutti, sicuramente a molti. Me compresa! Esatto questo è il potente mezzo della comunicazione e del marketing: sviluppare nell’inconscio dell’uomo un desiderio. E questa volta per raggiungere lo scopo si è davvero pensato in grande con un “super viaggio spaziale”.

Elon Musk e la compagnia spaziale statunitense SpaceX hanno lanciato ieri per la prima volta il nuovo razzo spaziale Falcon Heavy, unico nel suo genere. Il razzo è composto da ben tre Falcon 9, noti per la loro capacità di rientrare intatti a terra una volta sganciati. Con tale tecnologia Falcon Heavy è il razzo con la potenza di carico maggiore mai prodotto fino ad oggi (circa 64 tonnellate).

Il live vi assicuro è stato davvero emozionante. Pur lavorando tutto il giorno davanti al computer, ieri (ore 22.00 italiane) avevamo tutti gli occhi puntati sul pc per assistere a questo incredibile lancio nello spazio. Il tifo degli addetti ai lavori nella base spaziale e le immagini uniche nel loro genere hanno davvero fatto venire i brividi, soprattutto nel momento in cui i primi due razzi sono riatterrati in perfetta sincronia sulla terra. Ma proprio nel momento in cui il cuore batte forte e gli occhi fanno fatica a credere a ciò che hanno appena visto, succede l’inimmaginabile. La punta del razzo rimasto in orbita si apre e finalmente si scopre che Elon Musk ha mantenuto la sua promessa. Il primo carico di Falcon Heavy: una Tesla Roadster guidata da un manichino vestito con una tuta spaziale di SpaceX.

Per vedere quanto queste immagini siano sorprendenti vi invitiamo a visitare il sito ufficiale SpaceX

Ora la famosa Tesla, dotata di 3 webcam, sta gravitando intorno alla terra e si immagina che raggiungerà l’area densa di asteroidi che si trova tra le orbite di Marte e Giove. Intanto regala fantastici scatti della nostra Terra, che sicuramente passeranno alla storia. In termini pubblicitari, se nel 1900 si commissionavamo i migliori illustratori dei tempi per una campagna pubblicitaria, ora la sfida è più complessa e sicuramente più costosa.

Se l’obiettivo del lancio nello spazio fosse stato solo quello di promozione della nuova auto sportiva, bè sicuramente si sarebbe aggiudicato - con un anticipo di quasi 11 mesi - il premio per il miglior spot pubblicitario del 2018! Fortunatamente comunque lo scope era ben più importante ;)

Sara Baiguera

Fonte immagini varie da web

Scopri Aemmedue

Richiedi Maggiori Informazioni

Le sfide sono fatte per essere vinte e gli obiettivi per essere raggiunti, questo è il nostro punto di partenza. E il vostro?
Contatta la nostra agenzia di comunicazione. Informati circa le opportunità per il tuo business, incluso l’organizzazione del tuo prossimo evento aziendale. Aemmedue è sempre a tua completa disposizione. Insieme possiamo sviluppare piani di comunicazione mirati.